Oggi mi sento un po’ Gigi Marzullo con questo titolo molto filosofico.

Ho letto Mindful eating (Andy Puddicombe – DeAgostini, 2017) e Perché alle zebre non viene l’ulcera e mi hanno subito illuminata (Robert Sapolsky – Henry Holt & Co, 2004). 

Voglio proporli anche a te, per farti capire come siamo condizionati, come cibo e stress modificano le nostre giornate e le nostre vite e, infine, come puoi approcciarti al cibo con l’atteggiamento migliore.

Tranquillo, nessuno spoiler sui testi, anzi ti invito a leggerli. Sono ricchi di spunti e spiegazioni davvero utili per nutrire il corpo e la mente.

perche la meditazione e importante

Perché alle zebre non viene l’ulcera

Scritto dal neuroscienziato Robert Sapolsky, il libro è dedicato alla stretta correlazione tra stress e risposta del nostro corpo.

Una scrittura elegante e tecnica per spiegare in modo ben specifico quanto lo stress e le patologie siano unite

Vero punto di forza del testo, il divertente parallelismo con il mondo animale che, rispetto a quello umano, è capace di saltare l’ostacolo in modo brillante e sorprendente.

L’autore analizza in maniera meticolosa lo stress, le relative conseguenze e indica anche il modo per poter uscire da questa situazione.

Come usare la meditazione per ridurre lo stress?  

Lo stress arriva da fonti che neanche sospetti: pensa solo alle numerose informazioni che ricevi ogni giorno, i cosiddetti bombardamenti mediatici, oppure le persone negative intorno a te. 

Ecco perché devi riflettere sulla vita che conduci e sulle persone di cui ti circondi.

Nel testo di Sapolsky, è suggerita un’ottima tecnica da imparare e coltivare per poter abbassare lo stress, ovvero, la meditazione.

Sì, meditazione, ma non si parla di sciamani o di chissà quali guru. 

La meditazione è qualcosa che facciamo già, quotidianamente, ed è molto utile per il tuo stile di vita, per il tuo dimagrimento e per stare davvero bene e in salute.

Ti è mai capitato di rimanere fisso con lo sguardo su un oggetto o un particolare? Scommetto di sì.

Bene, quello è il momento in cui la tua mente si sta rilassando, resettando, insomma, anche se non te ne accorgi, sta facendo meditazione. 

Molti studi mostrano i benefici fisiologici che le tecniche di meditazione hanno sul corpo:

  • abbassamento della pressione sanguigna
  • riduzione delle tensioni muscolari
  • abbassamento del dolore,
  • mente più lucida e giovane,
  • maggiore controllo dell’emotività, anche sotto l’aspetto alimentare.
mindful eating stress

Mindful eating    

Con quale frequenza pensi al cibo? Chiede Andy Puddicombe nell’incipit del suo libro Mindful eating.

La risposta è circa 200 volte al giorno. Incredibile, vero? E le donne pensano al cibo il doppio rispetto a quanto pensano ad altre cose.

Va da sé che, oltre alla meditazione di cui abbiamo appena parlato, un altro fattore importante per abbassare lo stress è il cibo.

No, non sto parlando del cibo che mangi in continuazione per riempire un vuoto che non capisci bene da dove arriva e che difficilmente si colmerà. 

Mi riferisco al cibo giusto, equilibrato e salutare che ti aiuta a mantenere lo stress basso, l’autostima alta e la massa grassa ottimale.

Quando si parla di cibo e alimentazione, capire l’origine del problema e valutare le problematiche è il primo passo da fare per:

  • capire come stai e come ti senti davvero,  
  • scoprire chi sei e dove vuoi andare,
  • studiare un piano mirato per le tue caratteristiche
  • impostare le condizioni positive per il futuro,
  • migliorare il tuo stile di vita e la tua forma fisica.

Ricorda che l’alimentazione corretta parte dal tuo mindset e la decisione di mangiare una cosa piuttosto che un’altra è tutta tua.

Durante ogni percorso di cambiamento ci sono dei momenti di stress o di cedimento, l’importante è capire che se cadi puoi rialzarti e ripartire.

Proprio per abbassare questo stress, puoi sfruttare dei percorsi specifici, che si avvalgono delle due strade che abbiamo appena visto, mettendo in relazione cibo, stress e mente.  

Tutti aspetti correlati e coinvolti nel raggiungimento del tuo risultato, che si tratti di dimagrimento, di migliorare una prestazione sportiva o di stare bene e in salute.

Conoscevi già queste tecniche? Il loro utilizzo sta portando i risultati sperati?

Ti interessa l’argomento? Leggi gli articoli correlati: