Mi sono sempre piaciute le persone che ci fanno capire che sognare e poi realizzare quei sogni, non solo è possibile, ma soprattutto è fantastico. Penso a Walt Disney, a Elon Musk.

Mi sono sempre piaciute le cose pratiche. Ho vissuto un’intensa carriera da calciatrice professionista, affrontando nel concreto tutto quello che comportava.

La voglia di evolvere, di andare oltre ogni ostacolo hanno trasformato le mie ambizioni in realtà.

Ho sempre cercato di arrivare al meglio per me. Fino a un certo punto, quando non mi bastava più.

Volevo offrire qualcosa anche agli altri, a chi, come me, come te, crede davvero di poter arrivare dove vuole.

È stata questa la vera spinta che mi ha fatto pensare a un progetto come Nutri-eat.

Mi sono sempre piaciute le sfide. Un po’ con l’esperienza diretta, un po’ con ricerche e riflessioni continue, ho iniziato a indagare cosa accade quando mi trovo in una situazione di questo tipo.

Perché di fronte a delle difficoltà o a dei momenti – in apparenza – insuperabili non mi sono arresa?

importanza delle figure di riferimento pensiero positivo

L’importanza delle figure di riferimento quando si affronta un cambiamento 

Mi ispiro giornalmente a chi ha già raggiunto prima di me dei risultati.

Voglio capire e scoprire come hanno fatto per arrivare fino a lì. Quanti sacrifici? Quanto lavoro? Quanti giorni, mesi, anni? 

Bisogna essere realisti: basta credere che le cose avvengono in due minuti. Le cose cambiano con il tempo e solo se lo vuoi davvero.

È tutta questione di mentalità. Fai attenzione, il concetto non è così banale come sembra. Volere qualcosa non è una condizione sufficiente per ottenerla.

La questione è ben più articolata. Sì, devi assolutamente crederci, è vero, ma devi mettere questa tua convinzione in pratica. Hai bisogno di un percorso, di una guida.

Non una guida qualsiasi, però. Tutti gli step da affrontare devono essere ben studiati da chi, prima di te, ha già intrapreso quella strada e la conosce.

Questo, credimi, sarà un grandissimo vantaggio per raggiungere un risultato vero e notevole nel minor tempo possibile.

Su quali elementi lavorare per avere una mentalità positiva?  

Dall’esterno è facile dire a chi ci sta intorno di avere un pensiero positivo, di farsi forza e di non mollare. Ma quando tocca a noi, come ci sentiamo?

Quante volte hai rivolto a te stesso delle parole denigratorie? Quante ti sei auto inflitto del male non necessario?

Magari non ti piace il tuo fisico, hai poche energie e ti sei mortificato da solo per questo. A volte perfino alzarti la mattina e vedere che lo specchio ti restituisce sempre la stessa immagine che non ti piace è uno sforzo. 

Eppure anche tu hai diritto alla tua felicità, al cambiamento, interiore ed esteriore, a far emergere chi sei davvero e mostrare finalmente la versione migliore di te stesso. 

Proprio come Disney e Musk, anche tu puoi costruire la tua realtà. Già, siamo noi che costruiamo ciò che vogliamo vedere, sentire e provare!

Come? Inizia a lavorare su questi 3 elementi.

su quali elementi lavorare per avere una mentalità positiva

Impara ad amarti  

Parti da questa certezza: sei l’unica persona alla quale devi rendere conto nella vita. Sei tu e nessun altro. Comincia a volerti bene, ad amarti e apprezzarti davvero. 

È importante che tu stia bene con te stesso. Non ti piaci più? Parti dalla tua immagine, lavora sul tuo fisico.

Questa trasformazione ti aiuterà ad avere più energia, più vitalità e una buona dose di entusiasmo per proseguire il percorso.

Scegli l’ambiente in cui vivi  

I luoghi e le persone che frequenti fanno la differenza per la tua mentalità.

Evita chi ti parla male degli altri, le persone che hanno sempre una parola negativa, una critica o una lamentela per tutto. 

Stai con chi trova soluzioni costruttive e cerca sempre qualcosa di bello. Sarà uno stimolo per migliorarti e una vera scorta di energia quando sarai giù. Questo alleggerirà la tua mentalità e arricchirà di molto il tuo percorso.

Adotta il giusto punto di vista   

Lo sappiamo tutti: la vita è faticosa. E lo è sia che tu la viva in modo negativo sia che tua la viva in modo positivo.

Allora, perché non impiegare le energie per crescere e migliorarti in modo positivo? La fatica sarà la stessa, ma il guadagno – impagabile – sarà nei risultati.

Sogna anche tu di arrivare su Marte, proprio come Musk. Sogna anche tu in grande, senza dimenticare di lavorare ogni giorno per quel sogno. 

Un giorno, nemmeno troppo lontano, arriverai a vivere anche tu il tuo corpo da sogno.

Ti interessa l’argomento? Ti consiglio di leggere anche questi articoli: